"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

Leggi e commenta i post

Martedì 22 Agosto 2017

L'astronomia

Risultati immagini per astronomia
Un antico sapere: l'astronomia

di Antonio Mattera

Un'analisi approfondita delle civiltà antiche spesso può mettere in imbarazzo gli studiosi "ortodossi", i quali vengono, sempre più frequentemente, a trovarsi dinanzi ad elementi e prove che sembrano testimoniare particolari rapporti di "parentela culturale" anche fra popoli divisi non solo da confini di terra, ma persino da confini acquatici, sotto forma di oceani, tanto che spesso nessuna civiltà antica può essere indicata esattamente come "fonte di origine" per tali straordinarie verosimiglianze. Si potrebbe spiegare il tutto ponendo come punto di principio l'esistenza di una civiltà che sia stata una base comune per tutte le altre, ipotesi certamente odiata e ripudiata dagli studiosi ortodossi, che reputano tale ipotesi solo frutta di alchimie immaginative.

Leggi tutto: L'astronomia

Struttura cosmo

 Risultati immagini per struttura cosmo

LA STRUTTURA DEL COSMO

La cosmologica gnostica è molto complessa. Pur avendo cercato di ridurre le informazioni allo stretto necessario, la lettura di questo mese non sarà forse di immediata comprensione.

I SIMBOLI FONDAMENTALI DELLO ZODIACO

La Tradizione si è sempre servita dei simboli dello Zodiaco per rappresentare l'Universo. Diamo quindi qui sotto la decifrazione dei principali di questi simboli e lo schema della loro collocazione nella mappa celeste.

 

Tra i dieci pianeti dell'astrologia classica (anche il sole e la luna dall'astrologia sono chiamati pianeti), i primi sette ricoprono un'importanza particolare, perché sono quelli conosciuti fin nella remota antichità in quanto visibili ad occhio nudo.

I segni, a partire da Ariete, si inscrivono in un cerchio in senso antiorario e occupano ciascuno un settore di 30 gradi. Con l'eccezione dei luminari (sole e luna), ciascun pianeta ha per suo domicilio, cioè per proprio luogo di riferimento, due segni, così com'è spiegato dalla figura sottostante.

Leggi tutto: Struttura cosmo

Frattali

Risultati immagini per frattali

Implosione e Frattali...di Dan Winter

Implosione e frattali: si apre una breccia per la scienza della spiritualità e del Sacro. I frattali sono alla base della "perfetta compressione"... la chiave che porta al Sacro Graal in ogni aspetto della vita. In fisica, l'auto-somiglianza basata sulla proporzione aurea è la causa elettrica della gravità... Nel nostro cuore, incontriamo il Sacro Graal quando scegliamo il perfetto frattale e la "perfetta compressione attrattiva" che è l'amore stesso...

 

La tradizione insegna da sempre che la rosa e la croce rosea dei Rosacrociani sono la chiave di molti misteri spirituali. Le scuole steineriane insegnano da tempo ai bambini a visualizzare dentro di sé una rosa in modo così chiaro da riempire la stanza del suo profumo. La comprensione di come l’energia vivente usi forme come quelle della rosa ha ispirato per migliaia di anni mistici, poeti e filosofi spirituali. Ora la scienza e la fisica potrebbero usare la stessa rosea geometria per aprire la breccia necessaria a insegnare che l’universo è un corpo vivente, il cosiddetto "campo unificato", e a diffondere la vera scienza che sta dietro alla coscienza e alla spiritualità.

La chiave di tutto ciò è la scienza dei frattali. Noi tutti abbiamo visto bellissime immagini di frattali, e abbiamo notato che zumare all’infinito all’interno di un frattale è un’esperienza di profonda ispirazione, per non dire meditativa. Il principio della frattalità avviene, in essenza, quando l’interno di uno schema ha la stessa forma dell’esterno dello schema stesso. Ciò viene chiamato auto-somiglianza, e si può visualizzare con facilità immaginando una cipolla, una felce, le matrioske russe una dentro l’altra, o una rosa.

Leggi tutto: Frattali

La Conoscenza Salvatrice

Risultati immagini per La Conoscenza Salvatrice

Gnosi: La Conoscenza Salvatrice

 Scritto da Serge Hutin   

La parola greca gnôsis significa semplicemente "conoscenza". Ma nella letteratura gnostica non si tratta in alcun modo di un sapere qualunque. La gnosi è una conoscenza dotata di meravigliosi prestigi.

Pochi possono possedere questa conoscenza; uno tra mille, due tra diecimila.

Simone il Mago comincia così la sua grande "Rivelazione" (Apophasis):

"Questo è ciò che si esprime nella Rivelazione della Voce e del Nome, che proviene dal Pensiero e dal Grande Potere Infinito; per questo sarà sigillato, nascosto e conservato nella dimora dove ha i suoi fondamenti la radice del Tutto."

La gnôsis, possesso degli iniziati, si oppone alla volgare pistis (credenza) dei semplici fedeli. È meno una "conoscenza" propriamente detta che una rivelazione segreta e misteriosa. Le sette gnostiche pretendono di possedere libri di origine allogena, cioè di origine esterna e superiore al mondo nel quale ci dibattiamo. Tali libri sono attribuiti a personaggi prestigiosi, veri inviati celesti. Ecco, per esempio, ciò che si afferma esplicitamente nel Libro Sacro del Grande Spirito invisibile, una delle opere usate nella setta dei setiani:

"Questo è il libro che ha scritto il grande Set (uno dei figli di Adamo). L'ha depositato in montagne elevate sulle quali il sole non esce né potrebbe uscire mai. Dai giorni dei profeti, degli apostoli e dei predicatori, il suo nome  neanche è stato né è potuto stare mai nei cuori. Nessuno l'ha mai sentito. Questo libro fu scritto dal grande Set a cento trenta anni; lo depositò nella montagna denominata Charax, affinché fosse manifestato negli ultimi tempi e negli ultimi istanti".

Leggi tutto: La Conoscenza Salvatrice

Chi sono io

Risultati immagini per gnosi

Chi sono io

... Suvvia, entri dentro chi ha cuore e segua le sue orme nei penetrali; non senza però, aver lasciato fuori le visioni dei suoi occhi mortali e guardarsi bene dal volgersi indietro a quei corpi un tempo splendenti

Plotino Enneadi I,6,VIII

1.  La  voce dell’antico e sacro cantore che vide in sé stesso la genesi e il dispiegarsi del cosmo, il suo Ordine e il ritorno di esso nella Sorgente immanifesta della creazione ci giunge attraverso i secoli trasmessa dalla bocca all’orecchio di  noi, iniziati ai misteri della Conoscenza Suprema. Questa voce non rinvia ad un tempo e a uno spazio del passato ma a Colui che è oltre il tempo e lo spazio. Rinvia a Colui che, adesso e ora, è presente a sé stesso, rinvia a Colui che é. Ragion per cui, per quanto antica, questa voce esprime una Eterna Novità immanente la creazione. Sintonizzarsi con la Tradizione iniziatica significa abbeverarsi alla sorgente inesauribile dello Spirito che sempre sgorga. Quell’Acqua di vita è la linfa vitale che dal Padre fluisce nell’Albero Cosmico della manifestazione e poi, al Padre, fà ritorno nel ritmo incessante dell’Amore o Respiro Cosmico.  Il Sé conosce il Sé e si Ama. “Può l’Amore volere o desiderare l’Amore se è esso stesso Amore? (Raphael)”.

Leggi tutto: Chi sono io

La tavola smeraldina: concetto dell’Uno?

è possibile che la scienza, altre discipline di conoscenza passata e le scritture antiche di ogni tradizione e cultura del pianeta, ci portino alla VERA conoscenza?

Io credo di sì, anche se ovviamente non è un compito facile combinare i vari pezzi del puzzle e dobbiamo fare i conti su cosa è rimasto intatto. Al corso “La realtà sensibile”, dato che ne abbiamo parlato, sono venuto a conoscenza per la prima volta, della tavola smeraldina.

La tavola smeraldina racchiude la base di tutte le religioni?

Risultati immagini per La tavola smeraldina: concetto dell’Uno?

 

Leggi tutto: La tavola smeraldina: concetto dell’Uno?

Commento completo alla tavola di Smeraldo

 

 Risultati immagini per COMMENTO COMPLETO ALLA TAVOLA DI SMERALDO DELL'ERMETE TRISMEGISTO

ERMETE TRISMEGISTO

I° - Ermete e la Sua Tavola

Ermete Trismegisto, ossia tre volte Mago, è il nome esoterico od occulto con cui veniva misticamente designata la Grande ed Antichissima Università delle Piramidi d’Egitto. Tale rivelazione, anziano praticante di Miriam, ti spiega facilmente l’esistenza del numero considerevolissimo di lavori così detti Ermetici o di Filosofia Ermetica attribuiti a detto autore, il quale in sostanza è un ente Collettivo come la nostra Fraternità. Il dire pertanto le Opere di Ermete è come si dicesse in Italia le Opere dell’Accademia dei Lincei ed in Francia le Pubblicazioni dell’Istituto.

Ermete od Hermes in greco, viene designato dagli antichi Egiziani come una divinità col nome sacro di Thot, e dagli antichi Ebrei come un profeta col nome di Misraim, mentre da taluni viene confuso con lo stesso Mercurio. Ciò che è cosa certa si è che Ermete ha di gran lunga preceduto Mosè e gli altri scrittori della Bibbia.

Leggi tutto: Commento completo alla tavola di Smeraldo

La Tavola di Smeraldo

 
Risultati immagini per la tavola di smeraldo


 La Tavola di Smeraldo

E' un testo esoterico, comparso nel medioevo, attribuito dalla tradizione ad Ermete Trismegisto (il Tre volte Grandissimo) il grande sacerdote che portò la scienza iniziatica nell'antico Egitto.

Pagine straordinarie sulla vita di Ermete Trismegisto sono state scritte da E.Shurè nella famosa opera " I Grandi Iniziati".

Secondo il pensiero tradizionale (Marsilio Ficino ad esempio) Trismegisto era detto tale, cioè tre volte grande perché era grandissimo filosofo, grandissimo sacerdote e grandissimo re;e lo era effettivamente in una epoca in cui i ruoli potevano coincidere. Egli era "Hermes Triplex", re, filosofo e profeta.

Marsilio Ficino scrisse di Ermete "Egli è detto il primo degli autori di teologia; gli successe Orfeo, secondo fra i teologi dell' antichità: Aglaofemo ch'era stato iniziato all'insegnamento sacro di Orfeo, ebbe come successore in teologia Pitagora, di cui fu discepolo Filolao, il maestro del nostro divino Platone. Vi è quindi una prisca theologia ... che ha la sua origine in Mercurio e culmina nel divino Platone ".

Nelle opere di O.M.Aïvanhov si legge anche che l'appellativo si ricollegava alla raggiunta autorità spirituale di Ermete nei tre piani (di qui "tre volte grande").

 

Leggi tutto: La Tavola di Smeraldo

Ermete trismegisto

Risultati immagini per Corpus Hermeticum
Corpus Hermeticum e Atlantide 
di Axel Famiglini

Nel 1460 il monaco Leonardo di Macedonia consegnò alla corte di Cosimo de' Medici la prima copia manoscritta del Corpus Hermeticum giunta in Occidente dopo il Medioevo. Cosimo ne fece approntare una traduzione in latino a Marsilio Ficino nel 1463 e da questo momento in poi la storia del Corpus Hermeticum entrava nella storia della scienza e del pensiero occidentale. Il Corpus Hermeticum è composto da 17 trattati o logoi, che vengono ordinati dagli editori moderni da I a XIV e da XVI a XVIII , poiché nell'edizione del 1554 del Turnèbe furono inseriti dopo il XIV trattato tre frammenti ermetici di Stobeo e nell'edizione del 1574 del Flussas i tre frammenti di Stobeo vennero raccolti assieme ad un brano tratto dalla "Suda" sotto il nome di XV logos. Naturalmente gli editori moderni preferirono escludere il XV logos dalle proprie edizioni, mantenendo però inalterata la numerazione. La tradizione ermetica tuttavia possiede altri testi che il Corpus non comprende.

Leggi tutto: Ermete trismegisto

Ermete trismegisto

Risultati immagini per TRE PREGHIERE A DIO PADRE

TRE PREGHIERE A DIO PADRE

Gli Hermetica, ossia gli scritti attribuiti ad Ermete Trismegisto, costituiscono l'espressione della sapienza sorta dall'incontro della cultura greca con quella egiziana. Indipendentemente dall'epoca della messa in iscritto (II-III secolo d.C.) e dagli autori materiali i contenuti sembrano essere di origine molto più antica.

In Egitto si recavano i sapienti greci che, come Pitagora e Platone, aspiravano ad una maggiore conoscenza filosofica e religiosa. A quei tempi le due sfere non erano ancora state separate e contrapposte, come avverrà a partire dal 1600 con i movimenti razionalisti.

Leggi tutto: Ermete trismegisto

Zarathustra e Ahura Mazda

 Risultati immagini per Zarathustra e Ahura Mazda

Zarathustra e Ahura Mazda

Almeno mille anni prima di Cristo si componeva una coppia destinata a cambiare la storia della Tradizione eterna, una coppia che ricorda molto quella di Mosè e YHWH, Gesù e il Padre, Maometto e Allah, Siddartha e il Buddha. Questa è la storia di uno dei più grandi messia di tutti i tempi, uno di quelli che portarono il fuoco agli uomini strappandolo agli dei ingannatori.

Di Mike Plato

 

Leggi tutto: Zarathustra e Ahura Mazda

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel: +39 0245557057
Fax: +39 0287367795

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo