"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

Leggi e commenta i post

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dormi abbastanza? ecco i segnali per scoprirlo

Sei una persona che dorme abbastanza? O soffri di mancanza di sonno? Ecco i segnali per scoprirlo. Dormire bene è fondamentale per l’organismo: regola il buonumore, migliora le prestazioni mentali e le prospettive di salute. L’ultima ricerca dell’Università del Surray, condotta da Simon Archer, evidenzia come anche una sola ora di sonno in più possa fare la differenza sulla resa complessiva del fisico umano. Secondo lo studioso, infatti, la carenza di sonno influirebbe negativamente sui processi infiammatori, le risposte immunitarie, le reazioni allo stress, il metabolismo cellulare, con un aumento considerevole del rischio di sviluppare malattie che vanno dal diabete al cancro.

Leggi tutto: Dormi abbastanza? ecco i segnali per scoprirlo

Il Noni: il succo ricco di virtù curative

Il Noni , frutto della prodigiosa pianta della Polinesia, è utilizzato da secoli dalle popolazioni locali per le sue proprietà nutritive. E’ un eccellente tonico ricostituente molto utile negli stati di stanchezza fisica e mentale. Sostiene il sistema immunitario ed è molto ricco di antiossidanti, preziosi per contrastare l’attività nociva dei radicali liberi. Scopriamo insieme tutte le qualità di questo gustoso frutto.

La Morinda citrifolia è un albero tipico della Polinesia. Dai suoi frutti si ricava il noni, un succo ricco di virtù curative, sfruttate dalle medicine popolari. Il noni ha un colore scuro ed un sapore leggermente pungente che, in taluni casi, viene modificato con l’aggiunta di altri prodotti naturali.

Leggi tutto: Il Noni: il succo ricco di virtù curative

Latte di riso e latte di soia: svelate le loro proprietà

Si chiamano latti vegetali ma sono in realtà bevande a base di cereali, frutta, legumi, ottenuti in maniera semplice utilizzando la pressione e l’acqua. Sono composti da acqua, l’ingrediente che li identifica, e una percentuale variabile di oli vegetali ( quasi sempre girasole) per dare una consistenza simile al latte, poi un pizzico di sale ed altri ingredienti.

Famoso e controverso il latte di soia; da poco sul mercato ma in pieno boom di vendita il latte di riso, delizioso e salutare. Queste ed altre bevande vegetali che sono un concentrato di sostanze nutritive, dal sapore nuovo in alcuni casi, ma sempre gradevole, dal Nord Europa si stanno facendo largo nei supermercati italiani ma soprattutto nei negozi di alimentazione naturale.

Leggi tutto: Latte di riso e latte di soia: svelate le loro proprietà

Spirulina: proteina vegetale dai mille benefici

La spirulina è la miglior fonte di proteine vegetali, con un contenuto proteico pari al 65%, più elevato di qualsiasi altro alimento naturale. Si tratta inoltre di una proteina estremamente facile da digerire e da assimilare. Le pareti delle cellule di quest’alga sono, infatti, formate da muco-proteine di facile digeribilità perché si dissolvono completamente nell’apparato digestivo.

La spirulina è completa perché possiede tutti gli amminoacidi essenziali (quelli che l’organismo non riesce a sintetizzare) in proporzione ottimale e 10 dei 12 amminoacidi non essenziali. Proprio per l’alto apporto di proteine è molto consigliata ai vegetariani e ai vegani.

Leggi tutto: Spirulina: proteina vegetale dai mille benefici

Con le scie chimiche aumentano le malattie neuro-degenerative

Neurologo avverte: “L’alluminio presente nelle scie chimiche sta causando l’aumento esplosivo delle MALATTIE NEURO-DEGENERATIVE”

Internet è piena di storie riguardanti le “scie chimiche” e la geoingegneria per combattere il “riscaldamento globale” e fino a poco tempo fa, prendevo queste storie con le pinze. Una delle principali ragioni del mio scetticismo era che raramente avevo visto quello che stavano descrivendo nei cieli. Ma nel corso degli ultimi anni ho notato un gran numero di queste scie e devo ammettere che non sono come le scie di condensazione. Sono ampie e stabilizzate in uno schema ben definito che lentamente si trasformano in nuvole artificiali.

Leggi tutto: Con le scie chimiche aumentano le malattie neuro-degenerative

Ritrova la felicità con la vitamina B

Il gruppo di vitamine B sono idrosulubili ed agiscono nel metabolismo cellulare.

Agiscono in sinergia, quindi è meglio assumerle tutte, così l'una contribuisce ad una migliore assimilazione dell'altra.

Sono essenziali per il funzionamento del sistema nervoso, per i muscoli dell'area gastrointestinale e sono assolutamente utili per il miglioramento della pelle, del cuoio capelluto e dei capelli, così come per gli occhi, la bocca e il fegato.

Contribuiscono a convertire i carboidrati in glucosio, che verrà utilizzato poi per produrre energia.

Leggi tutto: Ritrova la felicità con la vitamina B

Mangiare sano: iniziamo dalle verdure

L’alimentazione è la chiave della salute, non bisogna mai dimenticarsi che il cibo che assumiamo è la nostra benzina e che noi “siamo quello che mangiamo“, letteralmente ci possiamo “trasformare” grazie al nutrimento che scegliamo ogni giorno di offrire al nostro organismo.

Ormai è risaputo che sono necessarie 5 porzioni al giorno di frutta e verdura ma pochi sanno come e quando inserirle nella propria dieta per godere al meglio dei preziosi benefici di questi alimenti.

Oggi parliamo delle verdure…

Leggi tutto: Mangiare sano: iniziamo dalle verdure

7 consigli per proteggere il nostro cuore

Proteggere la salute del nostro cuore è possibile perdendo peso, controllando alcuni parametri e seguendo uno stile di vita sano ed attivo.

Per ridurre il rischio di patologie cardiovascolare e fare star bene il nostro cuore, bisogna mettere in atto una strategia che agisca su vari livelli: dall’alimentazione ai controlli medici periodici.

 

Leggi tutto: 7 consigli per proteggere il nostro cuore

Quello che c'è da sapere per evitare il reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è un problema che colpisce molte persone dopo aver mangiato. L’esofago non è un semplice muscolo, perché è circondato da un altro muscolo che resta sempre chiuso e che quando si apre permette l’entrata degli alimenti nello stomaco. Serve per evitare che l’acido stomacale “risalga”: il reflusso, infatti, consiste proprio in questo movimento anomalo. In questo articolo vi indichiamo qual è la dieta più adeguata per chi ne soffre.

Leggi tutto: Quello che c'è da sapere per evitare il reflusso gastroesofageo

Cosa mangiare per diminuire il rischio di diabete

Negli ultimi anni, sempre più persone soffrono di diabete di tipo II e la cosa più preoccupante è che l’età media in cui si manifesta questa malattia è scesa nel giro di dieci anni dai 60 ai 40 anni. Per questo motivo, è molto importante imparare a conoscere gli alimenti che possono prevenire questa patologia.

In primo luogo, bisogna tenere in considerazione che gli alimenti di cui parleremo in questo articolo non danno gli effetti sperati se non vengono accompagnati da altri alimenti sani nella dieta di tutti i giorni.
Inoltre, è necessario condurre uno stile di vita sano che comprenda anche un’attività fisica frequente, che si rivela anche molto utile per mantenersi in forma perfetta.

Leggi tutto: Cosa mangiare per diminuire il rischio di diabete

10 cibi per combattere il diabete

 

Il diabete è una malattia cronica, caratterizzata dalla presenza di alti livelli di glucosio nel sangue, causata da un alterato quantitativo o funzione dell’insulina.

La tipologia di diabete maggiormente diffusa è quella di tipo 2. Rappresenta circa il 90% dei casi di questa malattia.

La malattia si manifesta in genere dopo i 30-40 anni e, nonostante la causa sia tutt’ora ignota, esiste tutta una serie di fattori di rischiostrettamente correlati alla sua insorgenza. Tra questi, troviamo: la familiarità, stile di vita troppo sedentario e sovrappeso. Questo tipo di diabete, spesso, non viene diagnosticato per molti anni, in quanto l’iperglicemia tende a svilupparsi in maniera graduale.

La presenza di fattori di rischio consente di organizzare una sorta di strategia “primaria” di prevenzione. Uno stile di vita adeguato, con la corretta attività fisica e corrette abitudini alimentari, possono migliorare la qualità di vita delle persone a rischio o già malate, evitando l’insorgenza di complicazioni.

Esistono a questo punto degli alimenti capaci di stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, di proteggere il cuore e di prevenire il diabete o, almeno, tenerlo sotto controllo. Vediamo quali sono.

Leggi tutto: 10 cibi per combattere il diabete

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel/Whatsapp: +39 3929623883

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo