"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

SOME WORDS ABOUT OUR COMPANY.

Carciocacio: il primo formaggio vegetale

Si chiama “Carciocacio” il primo formaggio ottenuto con un caglio vegetale ricavato dal carciofo. Dopo anni di studi, è stato brevettato dall’Unità di ricerca per la Zootecnia Estensiva del Cra (Centro di ricerca in agricoltura) di Muro Lucano, in provincia di Potenza. Il caglio è l’addensante che permette la coagulazione del latte e conferisce specifiche caratteristiche organolettiche ai prodotti caseari: accanto a quello di origine animale esiste anche il caglio vegetale, ottenuto dagli estratti di cardo, fico, gallio oppure papaya. La novità di questo ulteriore prodotto pronto ad arrivare sulle tavole di vegetariani e vegani è l’uso di un prodotto tipico della regione Campania, il carciofo “Bianco di Pertosa”.

Trovare un’alternativa al caglio animale o a quello microbico è l’idea alla base di un prodotto che «si differenzia rispetto ad altri formaggi a caglio vegetale per l’uso di un estratto ottenuto da piante orticole facilmente coltivabili e per una maggiore stabilità della struttura nel tempo, dovuta alla natura degli enzimi tipici della varietà del carciofo utilizzato», spiega Salvatore Claps, direttore dell’Unità di ricerca. La versatilità di questo coagulante permetterà la produzione a livello sia artigianale che industriale e con latte di diverse specie, creando prodotti caseari adatti a diverse tipologie di consumatori, anche quelli che non assumono nella propria dieta le proteine di origine animale.


Gli altri ingredienti del “Carciocacio” – per la sua produzione è allo studio anche la costituzione di un consorzio di tutela – sono gli acidi grassi Omega 3 con i quali è arricchito naturalmente, oltre agli antiossidanti e all’acido linoleico. Il Cra ha in atto accordi con varie aziende, quindi presto il formaggio fatto con il carciofo di Pertosa farà il suo debutto sul mercato.

 

fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/

Se vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le novità del mondo IME seguici e iscriviti sulle nostre pagine nei principali social network: 
Facebook
Twitter
Linkedin
Google+

Pinterest

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici utilizzando i bottoni qui sotto.



Se non l'hai già fatto, che ne diresti di darci un bel [like] su FB?
A te costa solo pochi secondi del tuo tempo, per IME è importante per costruire una comunità che ama viver sano e che parla di benessere e medicine alternative. Per donarci la tua preferenza puoi utilizzare il BOX che trovi sul lato destro di questa pagina.
Grazie mille.

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel: +39 0245557057
Fax: +39 0287367795

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo