"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

A PAGE HEADER FOR CHRISMAS HOLIDAY

Disintossicazione

disintossicazioneDisintossicare l'organismo rappresenta un metodo naturale per aiutare l' eliminazione delle tossine e dei veleni accumulati che possono contribuire a peggiorare la qualità di vita. Il mondo di oggi è pieno di agenti chimici che non riusciamo a controllare o eliminare senza aiutarci in qualche maniera.
Siamo esposti a questi continuamente: quando mangiamo i cibi più svariati, beviamo acqua o respiriamo aria, solo per citare alcune delle fonti più comuni di contaminazione. Un corpo appesantito dalle tossine può presentare una grande varietà di sintomi quali stanchezza, costipazione, difficoltà nella digestione, aumento di peso, gas, gonfiore, irritabilità ecc. una pulizia disintossicante totale ha lo scopo di eliminare tossine, incrostazioni presenti nel colon, parassiti e metalli pesanti, ma allo stesso tempo ripulire delicatamente il colon, il fegato, i reni e il sangue.

La chiave per la salute e la bellezza: la Disintossicazione.

Di seguito verranno elencati i metodi più usati per disintossicare l'organismo:

  • Preparatevi mentalmente ed emotivamente. Il processo di disintossicazione inizia nella mente e necessita di autodisciplina.
  • Sviluppate delle nuove regole relative al riposo notturno. Stabilite di andare a letto presto e svegliarvi all'alba.
  • Raschiate la lingua. Quando dormiamo, le tossine del corpo si accumulano sulla parte superiore della nostra lingua. Ogni mattina pulite la lingua con il dorso di un cucchiaio o con le setole di uno spazzolino ad hoc. Vi sembrerà strano, ma è l'unico modo per evitare che queste tossine rientrino nel sistema.
  • Fate un automassaggio. Massaggiate con un guanto esfoliante, per esfoliare la pelle ed eliminare le impurità. Massaggiate il corpo con olio di sesamo, in modo da favorire la disintossicazione.
  • Mangiate lentamente. Concentrarsi sul cibo e masticare più lentamente aiuta la digestione.
  • Facilitate il processo di disintossicazione reintegrando i cibi lentamente nella vostraalimentazione.
  • Abbiate consapevolezza di come il corpo reagisce agli alimenti quando li consumate.

PRIME REGOLE DI BASE:

1) Bere.
Al mattino, come prima cosa, bevete un bicchiere di acqua calda con mezzo limone spremuto, arriva subito nell'intestino e spazza via il muco del giorno prima che si è depositato e che fermenta creando gas e gonfiore. Se riuscite, bevetelo anche la sera prima di andare a letto.

Ricordate questa regola x l'acqua ( l'acqua fa bene solo a digiuno , e possibilmente non fredda , dovete LUBRIFICARE, NON INONDARE il vostro stomaco...se bevete durante i pasti annegate gli enzimi digestivi e bloccate la digestione...

Non bevete mai dopo aver mangiato cereali, pane pasta pizza torte grissini brioches, fanno gonfiare come una spugna imbevuta, per questo si ha una sensazione di pesantezza, ed è spesso più colpa di quello che si beve che di quello che si mangia.

Bevete almeno 30minuti prima e due ore dopo.

 

2) Masticazione.

la masticazione è importantissima , e per l'assimilazione degli alimenti , il processo digestivo comincia in bocca, la saliva che viene a contatto con il cibo la rende facilmente digeribile e la fa passare attraverso l'apparato digerente permettendovi di assimilare la quantità massima di nutrienti , e sono questi ultimi a darvi il senso di sazietà, che se mangiate velocemente non recepite....

Lo stomaco ci mette mezz'ora ad avvisare il cervello che è sazio, e in quella mezz'ora sapete voi quanta roba siete in grado di ingerire, senza neanche ascoltarvi???

 

3) Mangiate quando siete tranquilli!

se avete una discussione o qualche controversia e vi viene fame , fermatevi e riflettete , non è lo stomaco a

chiedere, è il cervello.

Il cervello ha bisogno di distrazione , che il cibo non compenserà comunque, e vi sentirete ancora peggio, quindi fermatevi ascoltatevi, calmatevi e bevete qualcosa di caldo ...

 

4) Non troppo caldo né troppo freddo.

la temperatura del cibo e le bevande che entrano nel vostro corpo influiscono sulla milza che è il vostro caricabatterie e poi su gli altri organi quindi, se fredde bloccano e se bollenti cuociono le pareti del palato e nuociono alla membrana della bocca, danneggiano e alterano le pareti dello stomaco e delle cellule preposte al gusto ... i cibi e le bevande vanno consumate tiepide....

 

5) Ascoltate il vostro corpo.

Imparate a capire di cosa ha bisogno discernendo dalla golosità, quando dovete mangiare pensate ai colori può darsi che il vostro corpo in quel momento ha bisogno di qualche elemento contenuto in un determinato frutto o cereale ... e assaporate con attenzione, cosi riuscirete a decifrare quale dei vostri organi è affaticato o scarico.

 

6) L'importanza degli enzimi.

semi, germogli, ortaggi, frutta secca, noci e semi, sono carichi di enzimi vivi, la chiave dell'assorbimento dei nutrienti e di una salute vibrante di energia

 

7) L'importanza della prima colazione

Al mattino è il momento in cui le energie dello stomaco sono al massimo, saltando la prima colazione si rischia di indebolire lo stomaco e la funzione digerente...

 

8) Leggeri di sera

Mangiare tardi sottopone il corpo ad affaticamento e logorio, non si riesce a digerire completamente un pasto se si mangia tardi e andare a letto a stomaco pieno nuoce gravemente ai vostri organi digestivi, al cuore , e fegato , per non parlare della libido...

 

9) Attenzione alla frutta

Durante la disintossicazione ne avrete parecchia da mangiare o bere , ma assolutamente da sola!!!! Lontano da tutto il

resto e possibilmente al mattino.....

 

10) E infine...la REGOLA BASE!

prendetevi del tempo x voi, LIMITATEVI AD ESSERE... Senza fare nulla anche solo 10 minuti al giorno , prima di alzarvi o prima di addormentarvi, imparate ad ascoltare il silenzio a mettere a tacere la mente... silenzio totale dentro e fuori di voi... E prima di addormentarvi pensate a come volete gestire il vostro corpo domani , cosa vi fa bene, cosa vi permetterete, cosa dovete eliminare o ridurre e cosa invece dovete imparare a fare

Fate esercizio fisico tutti i giorni. Lo Yoga, il pilates, il nuoto o semplicemente la camminata a ritmo sostenuto è l'ideale.

Non esagerate. Soprattutto, trovate un equilibrio, un programma realizzabile che combini l'esercizio quotidiano, con una dieta sana e con una regolare. Ricordate che state tentando di impostare delle abitudini salutari. Non stressate il vostro corpo con cambiamenti rapidi e insostenibili.

Disintossicazione almeno x 15 giorni ... ascoltatevi...

Periodo di disintossicazione che dovrebbe durare circa un mese e mezzo, e di solito da fare in autunno e primavera.

Bere almeno un litro di acqua minerale al giorno, a digiuno e lontano dai pasti, scegliendo tra le migliori acque minerali. Inoltre è ottima norma scegliersi un'attività sportiva.

Un altro modo per aiutarsi a disintossicare l'organismo è quello di fare saune e bagni turchi.

 


 

RIMEDI NATURALI NPER LA DISINTOSSICAZIONE

ALOE: Depura l'organismo sia dalle tossine esogene introdotte per via orale e respiratoria che dalle tossine endogene prodotte dalle nostre cellule come cataboliti metabolici, aiutando fegato, reni e sistema linfatico nella loro azione depurativa.

BARDANA: Azione depurativa soprattutto a livello cutaneo, quindi utile per la bellezza della pelle; è anche un buon diuretico.

CRESCIONE: le grandi foglie del crescione, ricche di vitamine e minerali, sostengono e depurano l' organismo anche attraverso una buona azione diuretica.

MANNA: azione depurativa e rinfrescante da utilizzare ai cambi di stagione, La manna è particolarmente adatta per cure primaverili di circa 10/15 giorni. Indicata in quelle persone, soprattutto bambini, che durante l'inverno hanno avuto ripetuti episodi di raffreddamento e affezioni gastrointestinali e che hanno dovuto fare ricorso a parecchi farmaci, tra cui soprattutto antibiotici. utile nei bambini che presentano arrossamenti agli orifizi (occhi, bocca, ano, ecc), segno di un eccesso di "calore" intestinale, dovuto a indigestioni/intossicazioni alimentari o infezioni.
Azione depurativo epatica, rinfrescante intestinale e diuretica: molto utile in varie condizioni di sovraccarico metabolico, nel soprappeso e nel caso di affezioni della pelle.

RAFANO:Azione depurativa soprattutto sulle vie biliari ed urinarie; è un drenante epatico e ha un naturale contenuto di vitamina C.

PRUGNA, ALBICOCCA, FRAGOLA, TAMARINDO: anche i frutti essiccati di prugna,albicocca, fragola e tamarindo sono preziosi depurativi e antiossidanti.

L'ORTICA: è assolutamente ideale per le "grandi pulizie". Scioglie i depositi, riducel'iperacidificazione, elimina dal corpo i prodotti inutili del metabolismo, pulisce l'intestino, attiva le difese immunitarie, pulisce a fondo i reni e lava via tutto ciò che non deve trovarsi nel corpo. Inoltre procura all'organismo vitamine, minerali e microelementi a sufficienza.

Le ortiche sono usate in cucina da sempre: si lessano come fossero spinaci; si aggiungono alla minestra; si cuociono con il riso o siimpastano con le patate per fare delicati e saporiti gnocchi; sono ottime anche nelle frittate; messe in infusione con qualche foglia di menta danno una tisana che può venire bevuta al posto del tè.

Fonte: Lo Scrigno dei Pensieri

 

Ecco a seguire tre delle erbe immancabili per assemblare delle ottime tisane disintossicanti:

Il tarassaco: un'erba da dieci e lode, la parola stessa viene dal greco "tarasso", cioè "guarire". Del tarassaco non si butta via niente: in particolare, oltre alle amate foglie per l'insalata, per fare le tisane disintossicanti si utilizzano le radici. I principi amari che contengono i rizomi sono infatti sostanze preziose che servono a stimolare la diuresi e la depurazione dell'organismo.
Sono inoltre utilissime per migliorare le funzionalità digestive e intestinali, poiché contribuiscono all'espulsione delle tossine, dei ristagni di liquidi e aiutano i reni nel loro lavoro di filtraggio.

Il Carciofo: le verdi foglie, oltre a contenere sostanze benefiche per l'organismo, come ferro e potassio, acidi antiossidanti, antitumorali e la preziosa inulina che abbassa il colesterolo, posseggono anche una sostanza particolare, la cinarina, ottima per favorire la diuresi e la secrezione biliare: è per questo che il carciofo figura tra i primi ingredienti delle tisane disintossicanti. La tisana si prepara utilizzandone le foglie, che si possono raccogliere ed essiccare da ottobre a giugno.

Il Cardo mariano: è una specie di antenato del carciofo, conosciuto da 2000 anni. La parte che contiene ottime sostanze terapeutiche, ovvero i flavolignani, si trova nei frutti/semi. Come il carciofo, anche il cardo mariano è epato-protettore, contribuisce cioè a prevenire disturbi di origine epatica e rigenera le cellule del fegato. Dai frutti si ottengono ottimi estratti secchi per la preparazione di tisane disintossicanti. Da non dimenticare inoltre che l ́azione antiossidante del cardo mariano è 10 volte superiore a quella della vitamina E sui radicali liberi e, curisosità, fiori e semi possono essere usati nella preparazione di formaggi in quanto sono praticamente un caglio vegetale!

E ora componiamo ottime tisane disintossicanti:

Ecco tre consigli per preparare tisane disintossicanti a base di tarassaco, carciofo e cardo mariano, le cui erbe potrete trovare dal vostro erborista di fiducia. I poteri disintossicanti delle erbe possono essere più o meno combinati tra loro nelle tisane, a seconda dei gusti e dell'effetto che si desidera. Per la preparazione si fanno bollire le erbe per tre/cinque minuti circa in un pentolino di acqua e si lasciano in infusione 10/15 minuti per poi essere consumate dolcificate, se necessario, con del miele:

• Foglie di carciofo, pari quantità di finocchio, in minore quantità radice di tarassaco, foglie di menta piperita, malva e melissa.

• Tarassaco di base, genziana, rabarbaro, scorza d'arancia, corteccia di frangula, melissa, menta, liquirizia, anice stellato.

• Carciofo, cardo mariano, bardana, fumaria, rosmarino.

• Cardo mariano, menta e cumino.

Consiglio: la costanza. Ottima la loro funzione di tisane disintossicanti se bevute regolarmente, mattina e sera, per almeno un paio di settimane, accompagnate da una dieta leggera e movimento

[Fonte: cure-naturali.it]

 


Depurarsi in primavera

Qualche consiglio pratico per effettuare delle corrette azioni di depurazione.

Alimentazione ricca di frutta e verdura: consumare regolarmente frutta e verdura durante la giornata permette di avere un apporto naturale di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti che aiutano il corpo a eliminare più agevolmente tossine. La frutta e la verdura, seguendo il consumo di prodotti di stagione, sono inoltre ricchi di acqua, che aiuta i reni nella loro funzione di drenaggio ed eliminazione delle scorie, ottime quindi: mele, pere, fragole, ananas, kiwi, carciofi, cicoria.

Ridurre i grassi:
Tra gli accorgimenti più logici, vi è quello di ridurre i grassi, non di eliminarli, si devono introdurre grassi soprattutto di origine vegetale, primo fra tutti l'olio extravergine di oliva, adatto per condire, ricco di Vitamina E, dalle ormai conosciute proprietà antiossidanti e antinvecchiamento, combatte i radicali liberi, insalate variopinte, costituite magari da germogli croccanti, fresca rucola (altamente depurativa), foglie giovani di tarassaco, mais, pomodori, ciliegine di mozzarella e del tonno.

Perfette le semplici e genuine bruschette, in cui una buona fetta di pane, magari integrale, leggermente abbrustolita, viene condita con un filo di olio, e sfregata con pomodoro fresco e aglio, e un pizzico di sale.

Mangiare gli yogurt: Lo yogurt è un valido alleato in questa nostra campagna di depurazione, perfetto per la sua alta digeribilità, meglio bianco al naturale, dentro il quale in base ai nostri gusti si potranno aggiungere piccoli pezzi di frutta di stagione e al limite un cucchiaino di miele.

Preferire i legumi alla carne: Come alternativa alla carne, che comunque richiede un lavoro importante per la digestione, meglio ricordarsi di alternare con i legumi, ricchi di sali minerali, quali ad esempio, il ferro, di fibra e perfetti per controllare l'assorbimento di grassi e zuccheri. Ideali quindi tutti quei piatti unici, costituiti da pasta o riso e piselli, lenticchie, fave.

Bere tanta acqua: L'acqua è la bevanda che per eccellenza va tenuta in considerazione per depurarsi, nel modo più naturale più possibile, bere almeno un litro e mezzo il giorno, il vostro erborista di fiducia potrà indicarvi, in base alle personali esigenze, le tisane o gli infusi che in questa stagione sono più indicati, non dimenticando l'individualità di ciascuno di noi. Infatti ogni persona ha delle esigenze ben precise, e soprattutto una particolare costituzione o delle situazioni di salute specifiche, quindi evitate di usare la tisana indicata dalla vostra amica del cuore, perché magari per lei sarà perfetta per voi no!

Tra le erbe e piante principali, che si consigliano in primavera per tisane e infusi troviamo:

Tarassaco, Cardo mariano, Pilosella, Carciofo, Bardana, Finocchio, Anice, Liquirizia.


 

Il prodotto consigliato:

COMPLEX AT 15 ml - Colluttorio igiene del cavo orale

Colluttorio con alcool etilico buon gusto al 75% per igiene della bocca. Piccole quantità attraverso il microcircolo sottolinguale entrando in circolo aiutano le difese immunitarie, hanno effetto energizzante favorendo anche la  concentrazione allo studio. Dona una piacevole sensazione di freschezza ed igiene alla bocca.  

Colluttorio








Modo d'uso:

• 2/3 gocce di Complex AT sullo spazzolino da denti anche abbinato ad un comune dentifricio.

• 5/10 gocce in 30/40 ml di acqua per sciaqui prolungati, da usarsi più volte al di'.

• 5/10 gocce negli apparecchi automatici per il lavaggio dei denti (idropulsori/spazzolini elettrici).

Acquistalo da qui!

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel/Whatsapp: +39 3929623883

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo