"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

WANT TO BE A PART OF OUR TEAM?

Alitosi

alitosiL'alitosi sembra un disturbo trascurabile, in realtà si tratta di una condizione che influisce molto sulla vita sociale e sull'esercizio delle capacità comunicative di ciascuno di noi. La causa principale di alitosi è la scarsa igiene orale: i batteri anaerobi che popolano la bocca si annidano tra otturazioni e spazi dentali. Si producono composti volatili e solforati che rendono sgradevole l'alito e danno luogo all'alitosi transitoria, fenomeno fisiologico trattabile bene attraverso un'accurata igiene orale. Infiammazioni del cavo orale (stomatiti, gengiviti, tonsilliti) possono dar luogo ad alito cattivo, ma si tratta di cause meno frequenti.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici utilizzando i bottoni qui sotto.



Se non l'hai già fatto, che ne diresti di darci un bel [like] su FB?
A te costa solo pochi secondi del tuo tempo, per IME è importante per costruire una comunità che ama viver sano e che parla di benessere e medicine alternative. Per donarci la tua preferenza puoi utilizzare il BOX che trovi sul lato destro di questa pagina.
Grazie mille.

Essenzialmente, oltre alll'alitosi transitoria, si può parlare di un secondo tipo di alitosi: l'alitosi patologica persistente: al contrario della prima, non scompare neanche dopo un'accurata igiene orale in quanto è causata da varie patologie del cavo orale e può derivare da malattie sistemiche gravi che si manifestano attraverso molteplici sintomi, di cui uno è l'alitosi. Si tratta di malattie quali il diabete mellito, le epatopatie acute e l' insufficienza renale cronica.


Alimentazione

Alimenti come grassi animali o bevande alcoliche andrebbero evitati, perché generano composti chimici che l'organismo espelle attraverso il respiro, dando luogo a fenomeni di alitosi transitoria. In particolare, l'alcol provoca disidratazione del cavo orale favorendo lo sviluppo dei batteri.

Ridurre l'apporto di burro, caffé, salumi, insaccati, bibite o alimenti ad alto apporto di zucchero o addizionati con addittivi. Bere molta acqua durante la giornata, favorendo in tal modo la produzione di saliva, elemento primario per la detersione del cavo orale.

Ricordiamo che, dopo qualsiasi pasto, un'igiene orale ottimale dovrebbe contemplare uno spazzolamento accurato che copra le arcate dentarie, le gengive e il dorso della lingua.


Fitoterapia

Tra i rimedi naturali ecco una tisana efficace contro l'alitosi: mettete a bollire in un litro d'acqua 50 g di menta in foglie, 30 g di salvia in foglie, 20 g di altea (radice), 10 chiodi di garofano. Appena inizia a bollire, spegnere e lasciare in infusione per 20 minuti. Filtrare e berne 3-4 tazze al dì sorseggiando lentamente o anche facendo gargarismi e sciacqui dopo i pasti.

La menta è un dentifricio e collutorio naturale, ha un'azione cioè rinfrescante, deodorante, antisettica in caso di flogosi del cavo orale. La salvia è ricca di oli essenziali ad attività antimicrobica, astringente, leggermente emostatica, coadiuva l'attività della menta. L'altea, per la sua ricchezza in mucillagini, esplica un'attività antinfiammatoria, antiessudativa ed emolliente. I chiodi di garofanoconferiscono alla tisana ulteriori proprietà deodoranti e antifermentative.

Altri efficaci colluttori naturali sono le tinture di camomilla o mirra, diluite con acqua.

Medicina tradizionale cinese

L'alitosi in medicina tradizionale cinese può dipendere da due fattori: Fuoco di Stomaco o deficit di qi nella Milza. Per disperdere il Fuoco di Stomaco, si lavora sui punti:

HE GU (sul lato radiale dell'indice, all'altezza del punto medio del II metacarpo) che tonifica il qi;

LIANG QIU ( 2 cun sopra il bordo superiore della rotula) che espelle l'Umidità-Freddo che avvolge lo Yang dello Stomaco;

NEI TING (0,5 cun dietro il bordo della membrana interdigitale, fra il II e il III dito del piede) che regola il qi e blocca il dolore;

WEI SHU (1,5 cun a lato dell'apofisi spinosa della XII vertebra toracica) che tonifica e regola lo Stomaco e dissolve l'Umidità;

Nel caso di alitosi da deficit di qi nella Milza, i punti da utilizzare sono:

FENG LONG (a metà tra il bordo interiore della rotula e il vertice del malleolo esterno), dissolve l'Umidità, mobilizza il qi della Milza;

ZU SAN LI (sotto il bordo inferiore della rotula, a lato della cresta tibiale anteriore), tonifica Milza e Stomaco;

PI SHU (punto Shu del dorso della Milza, localizzato 1,5 cun a lato dell'apofisi spinosa della IX vertebra toracica), mobilizza il qi della Milza;


Olii essenziali

Molto indicati per sconfiggere l'alitosi sono gli olii essenziali di menta ecardamomo.


Omeopatia

I preparati omeopatici per l'alitosi sono: Carbonicum acidum 5 CH (5 granuli, 2 volte al dì), poiché il fenolo viene usato in omeopatia nelle gengivostomatiti con alitosi fetida, spesso associate a ulcerazioni gengivali; Mercurius solubilis 9 CH(5 granuli, 1 volta al dì), adatto anche per le forme di alitosi fetida percepibili a lunga distanza.

Esercizi

L'esercizio migliore per difendersi dall'alitosi è quello di impugnare lo spazzolino e fare pratica con il filo interdentale. Posizionate lo spazzolino a 45° rispetto alla gengiva, muovete lo spazzolino delicatamente avanti e indietro con movimenti brevi in modo da pulire un dente per volta, spazzolando la superficie esterna e interna dei denti. Usate la punta dello spazzolino per pulire la superficie interna dei denti anteriori con un delicato movimento dall'alto al basso per i superiori e dal basso all'alto per gli inferiori. Spazzolate la superficie masticatoria del denti posteriori con un movimento avanti e indietro. Non dimenticate la lingua per rimuovere i batteri e rinfrescare l'alito. Per rimuovere la placca tra dente e dente è invece indispensabile il filo interdentale.

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici utilizzando i bottoni qui sotto.



Se non l'hai già fatto, che ne diresti di darci un bel [like] su FB?
A te costa solo pochi secondi del tuo tempo, per IME è importante per costruire una comunità che ama viver sano e che parla di benessere e medicine alternative. Per donarci la tua preferenza puoi utilizzare il BOX che trovi sul lato destro di questa pagina.
Grazie mille.

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel/Whatsapp: +39 3929623883

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo