"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

Leggi e commenta i post

10 regole d'oro per una spesa migliore!

Ecco 10 nuove regole suggerite dal ministero della Salute per scegliere bene gli alimenti evitando di incorrere in spiacevoli soprese a tavola. In particolare i consigli del dicastero si concentrano sul saper leggere le etichette e le altre informazioni riportate sulle confezioni dei prodotti, argomento di cui abbiamo parlato spesso e di cui vi continuamo a sottolineare l’importanza se volete avere un’alimentazione più consapevole che vi permetta di scegliere gli alimenti migliori per la vostra salute.

Leggi tutto: 10 regole d'oro per una spesa migliore!

Diventare più intelligenti bevendo thè verde???

Una bellissima notizia per chi ama sorseggiare il the verde: assumendola infatti si potrebbero migliorare le prestazioni cognitive del nostro cervello.
La notizia arriva dall’ equipe dell’Ospedale Universitario di Basilea (guidata dal professor Christoph Beglinger), che con il supporto del professor Stefan Borgwardt della Psychiatric University Clinics hanno sperimentato gli eventuali benefici di questa bevanda prendendo un campione di 12 volontari sani di un’età media di 24 anni.
Le persone testate sarebbero state divise in due gruppi: il primo gruppo avrebbe assunto una bevanda contenente diversi grammi di estratto di the verde, mentre il secondo avrebbe assunto un placebo. Terminato l’ esperimento, i partecipanti si sono cimentati in una serie di prove di memoria, durante le quali la loro attività cerebrale sarebbe stata misurata attraverso una risonanza magnetica

Leggi tutto: Diventare più intelligenti bevendo thè verde???

Streptococco: il nemico numero 1 della gola!

Con la resistenza agli antibiotici, aumentano i casi. Il batterio aggredisce i bimbi dai tre anni in su, ma anche ragazzi e adulti. La trasmissione avviene attraverso le goccioline di saliva veicolate da colpi di tosse o starnuti. Quali sono le complicazioni più gravi. Ha rovinato anche i colori degli affreschi della Villa dei Misteri di Pompei

ROMA - Un persistente dolore all'anca, sangue nelle urine, endocardite, artrite in bambini di 4-5 anni. Sono le complicanze, per fortuna rarissime, che può causare l’infezione dello streptococco, un batterio che più spesso colpisce i bambini dai tre anni in su, fino alla fine dell’adolescenza.
Anche a causa dell'aumento dei fenomeni di antibiotico resistenza, lo streptococco è stato negli ultimi mesi uno dei più sgraditi 'ospiti' rilevati da pediatri e medici generici nell'organismo di giovani italiani malati. Ma è stato trovato persino negli affreschi della Villa dei Misteri di Pompei, dei quali minaccia di intaccare i colori. 

Leggi tutto: Streptococco: il nemico numero 1 della gola!

Tatuaggio: quali sono i punti più dolorosi?

Il tatuaggio è ormai una forma comune di esprimere una parte di sé sul proprio corpo, una forma atavica di appartenenza e anche una fregio ornamentale che ha sfumature che vanno dal sensuale all’esotico passando per i più svariati ideogrammi.

Normalmente sono due le perplessità che frenano le persone davanti alla scelta di tatuarsi.

La prima è plausibile ed è relativa alla sicurezza igienico-sanitaria di chi pratica il tatuaggio. E’ indispensabile infatti che vengano rispettati tutti i canoni di sicurezza relativi affinché non si trasformi in un pericoloso veicolo di infezioni.

D’altra parte vi è una paura ben più irrazionale ma radicata: il dolore.

Una delle prime domande che tutti i tatuatori si sentono formulare infatti è :
“Quanto farà male?”

Leggi tutto: Tatuaggio: quali sono i punti più dolorosi?

Tutto quello che c'è da sapere sul virus Ebola

Virus ebola: tanto rumore per nulla?

In tutto il Centro Africa, da qualche settimana, é scattata la psicosi del virus ebola: allarmismo? Cattiva informazione? Rischio reale? Cerchiamo di fare un’analisi in base alle informazioni disponibili.

Cos’é l’Ebola?

L’ebola è un virus che causa una febbre emorragica. Il primo ceppo di tale virus fu scoperto nel 1976, nella Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire). Finora sono stati isolati quattro ceppi del virus, di cui tre letali per l’uomo. Pur considerando l’alto tasso di letalità, la rapidità del decesso, la localizzazione geografica delle infezioni (frequentemente in regioni isolate), il potenziale epidemiologico tuttavia è considerato di basso livello.

Il 14 aprile scorso, il ministero della Salute della Guinea ha notificato ufficialmente l’esistenza di 168 casi di Ebola presenti sul territorio nazionale: un nuovo focolaio dunque, dato che il virus si stimava pressoché scomparso da qualche anno.

Leggi tutto: Tutto quello che c'è da sapere sul virus Ebola

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel: +39 0245557057
Fax: +39 0287367795

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo