"La SAPIENZA nella vita dell'uomo è guida all'IMMORTALITA' per chi la segue....perchè la SAPIENZA si rivela mediante gli stessi Elementi Naturali..."

Leggi e commenta i post

Alla scoperta della Riflessologia Plantare


COS'E' LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

La riflessologia plantare è una tecnica manuale che utilizza stimolazioni estremamente efficaci. Consente di riportare armonia nel funzionamento degli organi e dei sistemi corporei, agisce sui disturbi di tipo funzionale grazie all'allentamento delle tensioni locali del piede e al ripristino di una più corretta circolazione delle informazioni equilibrando così le relazioni funzionali.


STORIA

Non si hanno precisi riferimenti sulle origini della riflessologia ma è ampiamente riconosciuto che questa tecnica fosse utilizzata in Cina fin dal 3000 a.C e India dal 4000 a.C. come ausilio nelle diagnosi e nella cura dei disturbi fisici.

Riflessologia in egitto

A Saqqarah, Egitto, nella tomba AkmManhor è stata trovata una pittura murale risalente a 2330 a.C. raffigurante un medico che stimola le mani e i piedi di un paziente.

La traduzione dei geroglifici circostanti dice “non farmi male” e la risposta è“agirò in modo da meritare la tua lode”

Sembra che anche Maya e gli Incas usassero questa tecnica. In America questa tecnica è conosciuta e praticata da sempre dai nativi americani come ad esempio dai Cherokee. Il “Clan del Orso” che vive alle pendici nei monti Allegheny usa la riflessologia in una cerimonia sacra.

Hanna Marquardt, che pratica e insegna questa tecnica in Germania, parla del grande scultore Benvenuto Cellini (1500-71), che pare facesse ricorso, e con successo, a “forte pressioni sulle ditta delle mani e dei piedi” per curare dolori in tutto il corpo. Della stessa fonte, i medici Adamus e A'tatis, intorno al 1582, nei paesi dell'Europa centrale, descrissero metodi analoghi.

Anche il 20° presidente degli Stati Uniti “James Abram Garfield (1831-1881) riscontrò notevoli miglioramenti, fino alla definitiva scomparsa dei dolori dovuti ad un attentato facendosi trattare con le stimolazioni pressorie ai piedi.

William H. Fitzgerald, otorinolaringoiatra americano (1872-1942) è stata la persona che ha riportato all'attenzione del mondo occidentale questa tecnica: nello svolgimento del suo lavoro ebbe modo di osservare che facendo pressione su diverse parti del corpo, era a volte in grado di compiere piccole operazioni sul naso e sulla gola senza bisogno di anestesia.

Di seguito il Dr. Joe Riley raffinò la tecnica e la diffuse negli Stati Uniti. Successivamente negli anni 30 la sua allieva Eunice H.Lingham massaggiatrice americana riprese la tecnica ed ebbe numerosi allievi che divennero terapeuti sotto la sua guida.

COME FUNZIONA?

  riflessologia-mappa

La Riflessologia plantare si basa sul principio che nelle varie zone del piede sono riflesse tutte le funzioni e gli organi del corpo umano come in una vera e propria mappa.

Una condizione eccessivamente acida nella circolazione sanguigna aumenta i depositi di calcio, detti formazioni cristalline, che si depositano sulle terminazioni nervose impedendo una normale e fluida circolazione e di conseguenza provocando una disarmonia nella zona corrispondente del corpo. Quando si trovano queste formazioni cristallini tangibili al tatto e/o  zone dolorose, si insiste finché la dolorosità diminuisce e/o i cristalli si sciolgono con successivi trattamenti.

Questa tecnica stimola la circolazione sanguigna e linfatica contribuendo alla eliminazione delle tossine.

CHI È IL RIFLESSOLOGO?

riflessologia-operetrice 

Il riflessologo non è un medico ma un Operatore della Discipline del Benessere Olistico pertanto non esegue né diagnosi né terapie. 

Quindi le informazioni generali e specifiche sulle applicazioni sono ad esclusivo scopo informativo, preventivo ed integrativo e non sostituiscono il medico a cui bisogna rivolgersi per problemi relativi alla salute. 

CHI PUÒ TRARRE BENEFICI DELLA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

E' ormai ampiamente dimostrato che neonati sono particolarmente sensibili al trattamento riflessogeno dolce essendo un valido aiuto in casi di difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni, colichette gassose, irriquietezza...I bambini hanno un ottimo sostegno in circostanze delicate e come supporto a cure convenzionali. L'insegnamento di questa tecnica ai bambini è un strumento per far germogliare la fiducia in se stessi, la capacità di comunicare con il proprio corpo, la opportunità di giocare con le loro mani e i propri piedi traendone beneficio.


Donne in gravidanza: questa pratica si sta diffondendo tra il personale sanitario dei reparti di ostetricia perché si è dimostrato di molto aiuto durante il travaglio. Lo testimoniano le esperienze delle donne che durante la gravidanza si sono sottoposte ad un ciclo di 10 sedute. Rendendo in tal modo molto piacevole le 40 settimane d'attesa, favorendo il rilassamento generale, alleviando il dolore, riducendo il gonfiore.

Anziani: Con una serie di trattamenti di Riflessologia si possono contrastare gli effetti funzionali dell'età, per esempio migliorare e mantenere una buona mobilità articolare e muscolare, gestire un problema di incontinenza, alleviare dolori articolari alle mani e ai piedi, migliorare notevolmente l'umore.

Ai disabili, per esempio persone costretta apassare gran parte del tempo in carrozzella, la riflessologia offre un importante stimolo sensoriale, perche la pressione sulle zone riflesse dei piedi contrasta la degenerazione di muscoli, nervi e ossa;

La riflessologia plantare dispone di tecniche specifiche per intervenire efficacemente sulle sensazioni di paura, sconforto, preoccupazione: tra il 1996 e il 1997 in un ambulatorio di igiene mentale di Inghilterra un riflessologo e un consulente psichiatrico hanno curato un gruppo di 74 pazienti sottoponendo 49 di essi a trattamenti di riflessologia plantare, il risultato riscontrato era che 47 erano più rilassati, meno ansiosi, le emicranie erano meno frequenti e il ritmo sonno-veglia più regolare. Fondamentale è stata la consapevolezza acquisita dai pazienti, degli effetti della tensione e della possibilità di modificare la propria qualità di vita.

riflessologia-tutti

Nel lavoro, la Riflessologia è indicata per coloro che sono costretti a stare in piedi per molto tempo, a coloro che sono costretti a camminare tanto e a chi passa molte ore seduto in posizioni non sempre salutari; permette di combattere, interrompendo la routine quotidiana, lo stress e un eccessivo sovraccarico di una sola parte del corpo, ad esempio la schiena.

I TRATTAMENTI

E' consigliato, per le prime due settimane di iniziare con due sedute settimanali e in seguito proseguire con una seduta settimanale per le settimane successive. Ulteriori sedute di mantenimento possono essere effettuate ogni quindici giorni.

Le reazioni dopo un trattamento di riflessologia plantare sono una sensazione generale di leggerezza, rilassamento e benessere; A volte, nei primi trattamenti, anche se in maniera non particolarmente intensa, si potrà notare un aumento della diuresi, motilità intestinale una sensazione di stanchezza dei muscoli o una lieve alterazione del ritmo sonno-veglia. Tutto questo rientra nella norma in quanto con il trattamento si vanno a smuovere le tossine presenti nell'organismo; nei trattamenti successivi gli effetti collaterali si ridurranno di intensità lasciando il posto solo ad una grande sensazione di benessere.

 

CONTROINDICAZIONI

Nella riflessologia plantare vi sono alcune controindicazioni da tenere presente e di cui è bene parlare, prima del trattamento , con l'operatore; nel caso di diabete insulino dipendente, dopo il trattamento bisogna controllare il livelli di glicemia prima di prendere una pastiglia o l'insulina; i trattamenti di Riflessologia NON POSSONO ESSERE ESEGUITI nei seguenti casi:

- nei primi 3 mesi di gravidanza, e comunque, durante la gestazione, agire sempre sotto controllo medico
- in presenza di lesioni o ferite ed attenzione ad anziani con osteoporosi
- nei primi 3 giorni di ciclo e soprattutto se il flusso è normalmente abbondante
- dopo un pasto abbondante se non sono passate almeno 3 ore.

 

INFORMAZIONI

Raquel Maria Ripoll Sala
Cell. 333.619.0612
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se sei interessato ad un corso di riflessologia plantare clicca QUI per avere maggiori informazioni.


Centro Olistico ANAHATA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
">

CONTATTI

Sede Legale
Strada della Bruciata, 14/1
60019 Senigalia (AN)

Sede Operativa
Via per Grumello, 32
24127 Bergamo (BG)

P.Iva 02361950419
Tel/Whatsapp: +39 3929623883

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

RICEVI LE NEWS

SEGUICI

 facebook logotwitter
linkedin-logoicona google
pinterest-icon    rss
Ustream-Icon logo youtube
Torna all'inizio!

Al fine di offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo